Svelata la line up del Nameless: ci sono anche Fibra, Guè e Sfera
Appuntamento dall'1 al 3 giugno a Barzio (Lecco). Quattro gli headliner internazionali: Armin Van Buuren, Axwell Ingrosso, Steve Angello e Don Diablo

Dall'1 al 3 giugno 2018 torna a Barzio (Lecco) il Nameless Music Festival, l'appuntamento musicale che, di anno in anno, ha richiamato pubblico da tutta Europa e ha ospitato dj e artisti di fama nazionale e internazionale. Dopo il grande successo del 2017 con 30.000 presenze, sarà una nuova occasione per gli appassionati di radunardi nell'area di 30mila metri quadrati che il festival occupa nella perla della Valsassina e per dimostrare quanto il Nameless sia cresciuto dalla sua nascita, nel 2013, ad oggi.

Finalmente è stata svelata la line up della sesta edizione. Sul main stage si esibiranno i quattro headliner internazionali Armin Van Buuren, habitué delle folle oceaniche e in vetta alle classifiche per 5 anni consecutivi, Axwell Ingrosso, duo di fama internazionale autore dei prodotti musicali più forti degli ultimi 10 anni, Steve Angello, protagonista della scena musicale dance dal sound inconfondibile, e Don Diablo, dj e producer olandese tra i più genuini e amati del mondo, con oltre 250 serate nell'ultimo anno e decine di produzioni e remix all'attivo. Tra gli altri artisti che suoneranno sul main stage anche, Brohug, D.O.D, Jax Jones, Kungs, Lucas & Steve, Merk & Kremont, Salvatore Ganacci, NGHTMRE, San Holo, SDJM, Sunnery James & Ryan Marciano, Vini Vici, Droeloe, EDMMARO.

Se non bastassero dj di questo calibro, ad attirare il grande pubblico al Nameless Festival ci sarà anche il Radio 105 stage, dedicato alla musica hip hop. Saranno tre i grandi protagonisti, uno al giorno: Fabri Fibra, Guè Pequeno e Sfera Ebbasta.

Novità rispetto all'edizione precedente è il Nameless Chalet. L'idea nasce dagli afterparty che spontaneamente venivano improvvisati dagli artisti ospiti nelle passate edizioni: da Alesso ai Delayers nel 2016 a Crookers nel 2017, i particolari camerini, le casette di legno tipiche dell'ambiente montano, hanno visto il clima di festa continuare fino al mattino, tanto che 'la casetta' di Nameless è diventata un nuovo palco.

Intanto, chi decidesse di partecipare al Festival, deve affrettarsi. Sì, perché a più di tre mesi dall'inizio i vip ticket sono già sold out e il 75% degli hotel già prenotati. Sono numeri che fanno riflettere, soprattutto se si pensa che un evento del genere dà lavoro, in maniera diretta o indiretta, a circa 300 persone.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata