Susan Sarandon: I segreti del mio successo? Mi sono sempre reinventata

New York (New York, Usa), 15 set. (LaPresse) - Generazioni di attrici arrivano al successo come meteore ed altrettanto rapidamente vengono dimenticate; non è così per Susan Sarandon, che può vantare una delle carriere più longeve di Hollywood. L'attrice 65enne le ha provate tutte: ha vestito i panni della ragazzina ingenua ma anche della donna forte, della mangia-uomini e della mamma. E' riuscita sempre a reinventarsi e ad interpretare in maniera molto credibile personaggi estremamente diversi.

Il segreto del suo successo? "Si tratta solo di riuscire ad ottenere il ruolo giusto quando ne hai bisogno. Sono solo sopravvissuta. Non capisco come sia riuscita a restare nel giro. Ho fatto tanti errori", ha detto alla stampa la Sarandon che, arrivata al grande successo con 'Thelma & Louise', è una delle protagoniste del film cult 'The Rocky Horrow Picture Show', pellicola del 1975 che è ancora oggi nelle sale cinematografiche di molte grandi città. Come Meryl Streep, Sarandon ha continuato a lavorare tanto dopo i 40, i 50 e i 60 anni, età critiche per quasi tutte le attrici, che di solito escono di scena e sono tormentate dall'ossessione per le giovinezza perduta.

Tra i suoi film più recenti, 'Jeff Who Lives at Home', 'Arbitrage' con Richard Gere e 'Robot & Frank' con Frank Langella. La Sarandon è un'attrice di talento, ma dice di dovere alla fortuna una buona parte del suo successo. "Alcune parti, grazie ai registi, sono divenute quasi iconiche, pezzi importanti della storia delle donne viste dal mondo di Hollywood", ha commentato l'attrice.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata