Strage Newtown, Ke$ha: La mia canzone 'Die Young' è inappropriata

Nashville (Tennessee, Usa), 20 dic. (LaPresse/AP) - Ke$ha ha riflettuto sulla sua hit 'Die Young' e ammette di considerarla "ormai inappropriata" in seguito alla strage nella scuola elementare di Newtown, nel Connecticut. La cantante pop poco prima aveva twittato di avere ormai dei problemi con 'Die Young' a causa del testo della canzone. "Non volevo cantare questo testo, ma sono stata costretta", ha scritto su Twitter. Ma ha poi cancellato il tweet poco dopo per scrivere quello tuttora presente sul suo profilo @keshasuxx: "Sono terribilmente dispiaciuta per tutti coloro che sono stati colpiti dalla tragedia. E capisco perché la mia canzone è ormai inappropriata. Le parole non possono esprimere".

Il portavoce di Ke$ha riferisce che la 25enne non ha aggiunto altro e la casa discografica si è rifiutata di commentare le sue dichiarazioni. 'Die Young' è il singolo portante del suo secondo album 'Warrior' e in realtà vuole essere un inno a fare festa. Il brano è al terzo posto nella classifica Hot 100 chart di Billboard, tuttavia le stazioni radio statunitensi hanno cominciato a boicottare questa e altre canzoni con testi che potenzialmente possono turbare gli ascoltatori dopo la strage di venerdì 14 dicembre, in cui 20 bambini e sei adulti sono stati uccisi in una scuola elementare per mano dell'assassino Adam Lanza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata