Storti di Aldo, Giovanni e Giacomo: "Nessun litigio nel trio, un film nel 2020"
L'attore assicura: "Due anni sabbatici e poi si ritorna in pista"

In un'intervista a Oggi Giovanni Storti - componente del celebre trio Aldo, Giovanni e Giacomo - nega che la temporanea inattività del trio comico sia in realtà già un divorzio: "Ma no, è proprio così: due anni sabbatici e poi si ritorna in pista", dice, confermando che il trio ritornerà con un nuovo film: "Dovrebbe uscire per febbraio 2020. Ma non abbiamo scritto ancora niente, non c'è una sceneggiatura neppure abbozzata".

Giovanni, reduce da una maratona nei campi dei rifugiati Saharawi, nel deserto algerino al confine con la Mauritania e il Sahara Occidentale, parla anche della sua passione per la corsa: "Mi sono innamorato dei trail, delle corse in montagna, nella natura. La resilienza è un concetto importante: la corsa è una cosa inutile - nel senso che è un gesto non necessario - ma ti allena lo spirito, così diventa utile. È anche una forma di meditazione, ti arricchisce, ti fortifica il fisico e lo spirito. Mi è stata utile per accettare meglio ogni imprevisto e avere più tenacia".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata