Stalker Miley Cyrus arrestato: Se non riesco a incontrarla sparatemi

Los Angeles (California, Usa), 24 mag. (LaPresse/AP) - Miley Cyrus ha ottenuto l'ordine restrittivo provvisorio contro l'uomo che è stato recentemente arrestato dalla polizia mentre cercava di incontrarla. Un giudice di Los Angeles ha stabilito che Devon Meek, 24 anni, non potrà avvicinare la star della musica. I legali di Miley Cyrus avevano presentato la richiesta perché il ragazzo sembrava nutrire una vera e propria ossessione per l'ex star Disney, tanto da pensare che lei gli comunicasse personalmente con le sue canzoni. La polizia di Los Angeles ha arrestato l'uomo nella città di Sierra Vista in Arizona il 16 maggio scorso ed è stato rinchiuso in un ospedale psichiatrico.

Inoltre il ragazzo pare continui a sostenere la sua volontà nell'incontrare la Cyrus una volta fuori dalla clinica. Meek è stato arrestato fuori da una proprietà privata che credeva fosse della Cyrus e avrebbe detto durante l'interrogatorio che la polizia avrebbe dovuto sparargli in testa se non fosse riuscito a incontrare la sua beniamina. In una documentazione scritta il detective Rosibel Smith ha dichiarato che "Meek quando uscirà dall'ospedale non smetterà di cercare Miley Cyrus e che continuerà ad andare presso la sua residenza fino a che Cyrus non accetterà di incontrarlo oppure lui morirà". L'udienza per estendere l'ordine restrittivo per tre anni è prevista per il 16 giugno. Miley non ha rilasciato commenti sulla situazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata