Skunk Anansie da domani tre concerti in Italia a Milano, Roma e Jesolo

Milano, 18 nov. (LaPresse) - Partirà domani, lunedì 19 novembre, da Milano la nuova tournée italiana degli Skunk Anansie a supporto di 'Black Traffic', il nuovo album di inediti pubblicato a settembre su etichetta Carosello. La band capitanata dalla carismatica cantante Skin si esibirà i palasport italiani per tre concerti: al Mediolanum Forum di Milano il 19 novembre (34 euro più prevendita), al Teatro Tendastrisce di Roma martedì 20 (36 euro più prevendita) e al Pala Arrex di Jesolo (Venezia) mercoledì 21 (32 euro più prevendita). Di supporto gli australiani The Jezabels.

L'Italia è la nazione a cui hanno deciso di regalare il maggior numero di date, a conferma dell'intensità del rapporto che lega il gruppo britannico ai fan del bel Paese. I tre show di Milano, Roma e Jesolo saranno tre occasioni per ascoltare i brani tratti dal nuovo album 'Black Traffic', ma anche quelli che hanno segnato la storia della band, da 'Weak' e 'Charlie Big Potato' a 'Twisted (Everyday Hurts)', da 'Secretly' a 'Hedonism'.

Il tour europeo degli Skunk Anansie, partito dal Portogallo il 6 novembre, si concluderà con un concerto già sold out da settimane alla prestigiosa Brixton Academy di Londra, il 1 dicembre.

Dopo la reunion del 2009 (avvenuta dopo 8 anni di separazione), gli Skunk Anansie sono tornati a macinare successi e riconfermandosi come uno dei gruppi stranieri tra i più seguiti dal pubblico italiano: il best of 'Smashes & Trashes' ha raggiunto il disco d'oro e 'Wonderlustre' (anch'esso disco d'oro in Italia) è stato un trionfo internazionale. Anche il nuovo album, 'Black Traffic', uscito il 25 settembre per Carosello, ha fatto il suo esordio in classifica direttamente al secondo posto, e il primo brano estratto 'I Believed in You' è stato per settimane in alta rotazione radiofonica. Da qualche giorno è on air anche il secondo singolo, 'I Hope You Get to Meet Your Hero', una ballata intensa ed emotiva che svela il lato più raffinato del suono degli Skunk Anansie.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata