Simona Ventura: Sono sempre stata sola, la convivenza è una novità

Milano, 30 ott. (LaPresse) - "Sono sempre stata una donna sola, la convivenza per me è una cosa nuova". A dirlo è Simona Ventura in un'intervista al settimanale 'Oggi', nel numero in edicola domani, parlando del suo legame con Gerò Carraro. "Che bello avere un amore vero", aggiunge. "Il mio ex marito (Bettarini ndr.) giocava a Genova e tornava a casa solo il lunedì. Sono sempre stata una donna sola. Per lavoro stavo a Milano e ho sempre gestito in modo autonomo casa, famiglia e professione. Ora, avere al mio fianco una persona presente nella quotidianità, mi dà un bel senso di calore e sicurezza. Per me è una novità bellissima da scoprire".

Parlando di separazioni e di bambini contesi nei divorzi, Simona dice: "Tra noi poteva finire male. Invece è prevalso su tutto l'amore per i figli. Io credo di aver avuto molto buon senso". Ora la Ventura veste i panni di giudice di 'X factor' e spiega: "Sono diventata più severa perché negli ultimi tempi mi sono resa conto che abbiamo cresciuto una generazione di ragazzi che non sanno incassare i 'no', che non tollerano gli ostacoli e le frustrazioni. Io stessa come genitore mi sono ritrovata a fare autocritica: ai nostri figli abbiamo spianato un po' troppo la strada ed è un male".

Dei suoi di cambiamenti racconta: "La Rai mi ha dato tanto ma non bastava più. E non potevo più neanche accontentarmi delle gratificazioni professionali. Ho sentito in modo chiaro che nonostante le batoste, avevo bisogno di un amore. Aspettavo l'uomo della mia vita". Nel 2010 l'ha trovato. "Gerò è fantastico con i miei ragazzi e la scelta di andare a vivere tutti insieme è avvenuta in modo naturale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata