Shutdown negli Usa: i bookie puntano sul default entro domani
Roma, 16 ott. - Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama non ha ancora raggiunto l'accordo con i repubblicani per mettere fine allo shutdown e scongiurare il rischio default, mentre domani il governo federale esaurirà la capacità di indebitamento. Per i bookmaker ci sono poche speranze di evitare il fallimento: i bookie internazionali puntano sul default entro il 17 ottobre, un'ipotesi bancata a 1,07, con il "no" che vale 6 volte la scommessa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata