Shiloh, figlia di Jolie e Pitt, vuole soprannome per emulare fratelli

Los Angeles (California, Usa), 21 gen. (LaPresse) - Shiloh, una delle figlie della coppia Jolie-Pitt, ha chiesto alla sua famiglia di chiamarla Shax, in modo da avere un nome più simile a quello dei suoi fratelli Maddox, Pax e Knox. La bimba di 5 anni è nota per le sue abitudini da maschiaccio e ora pare che anche nel nome voglia emulare i suoi fratelli. Sembra che questo non sia il primo soprannome che in famiglia è stato dato alla piccola: "In passato Shiloh era chiamata Ben, per qualche ragione che ignoro, ma ora si è stancata e non vuole più essere chiamata così", ha rivelato una fonte che conosce la famiglia più numerosa di Hollywood da vicino. Angelina e Brad ormai non si preoccupano più delle strane richieste della figlia, la lasciano fare e pensano che il nuovo soprannome sia carino. In passato la Jolie aveva confermato i comportamenti da maschiaccio della figlia: "Ama vestirsi da ragazzo, vuole indossare solo tute e scarpe da ginnastica e siamo stati costretti anche a tagliarle i capelli".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata