Sharon Stone: Sono felice perché ho visto la morte e sono rinata

Milano, 1 mag. (LaPresse) - "Mi sento fantastica perché ho avuto l'opportunità di morire e ritornare in vita. Mi sento grande perché sono più matura e viva. E mi sento grande perché ho l'opportunità di aggiungere saggezza alle parti che interpreto". Lo dice Sharon Stone, presto sugli schermi in sette diverse pellicole, in una intervista esclusiva che il settimanale Oggi pubblica nel numero in edicola. "Negli ultimi anni - confida l'attrice - sono stata alquanto presa a far crescere tre figli e a ritornare dall'aldilà dopo aver avuto una emorragia celebrale. Mi ritengo graziata. Sono una donna fortunata che ha avuto una seconda chance di vita e questa volta mi sento in dovere di accettare parti diverse e impegnate, ma anche divertenti perché tutto deve essere divertimento".

Sulla sua carriera, esplosa con 'Basic Instinct', dice: "Avevo 34 anni e fino allora mi avevano sempre dato ruoli da nerd, da secchiona. Spesso al mio manager dicevano che non potevano darmi la parte perché non ero sexy. Così ho dovuto imparare a essere sensuale e dopo 'Basic Instinct' non ho fatto altro che ruoli così... Il lato positivo dell'essere anziana è che finalmente mi danno altre parti, anche se spesso capita ancora che mi chiedano di spogliarmi. Io mi domando: 'Ho 55 anni, quando la finiscono?'. Però dico la verità: fa sempre piacere sentire che ti vedono ancora sexy. E non vedo l'ora di non mettere più i tacchi a spillo".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata