Shakira denunciata, l'ex fidanzato chiede 100 milioni di risarcimento

New York (New York , Usa), 3 dic. (LaPresse) - Shakira è stata denunciata dal suo ex fidanzato Antonio de la Rua, che ha chiesto 100 milioni di dollari di risarcimento per violazione di contratto e tradimento della fiducia: la pop star non avrebbe pagato al suo ex una percentuale prestabilita sui suoi guadagni per remunerare i contributi di quest'ultimo alla carriera della cantante durante la loro storia d'amore.

Come riporta E! Online, nella denuncia depositata alla Suprema Corte di New York, Shakira Isabel Mebarak Ripoll e l'uomo d'affari avevano formato una "business partnership allo scopo di curare il marketing, espandere ed aumetare i profitti" della cantante latino-americana. Uno dei più grandi risultati di tale accordo, aver trasformato la popstar a diventare un idolo non solo nei paesi ispanici, ma nel mondo intero.

L'avvocato De la Rua aveva potuto sfruttare la sua esperienza di marketing, avendo gestito la campagna elettorale che aveva portato suo padre a divenire presidente dell'Argentina.

La coppia si era incontrata nel 2000 e De la Rua aveva iniziato quasi immediatamente a gestire il 'marchio Shakira'. Dopo la rottura nel 2010, Shakira aveva inizialmente chiesto a De la Rua di continuare a gestire i suoi affari ma, dopo una lite, aveva posto fine al loro accordo. La cantante, attualmente fidanzata con il calciatore Gerard Piqué ed incinta, è accusata di aver tentato di ignorare l'accordo finanziario con de la Rua e di sminuire i contributi di quest'ultimo alla sua carriera, probabilmente per preservare la sua nuova relazione amorosa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata