Sgarbi, consigli letterari 'eccentrici' dal letto d'ospedale

Modena, 18 dic. (LaPresse) - Anche dal letto di ospedale Vittorio Sgarbi non smentisce se stesso: provoca, comunica, consiglia. Dal suo attivissimo profilo facebook suggerisce un recente libro dal titolo indicativo 'Eccentrici' (Adelphi, 2015). L'autore è l'economista e saggista Gelminello Alvi e nel testo racconta personaggi stravaganti e folli: da Cary Grant a Lovecraft, da Salgari a Pancho Villa e a Buster Keaton. Nella fotografia pubblicata il libro di Alvi è in primo piano sullo sfondo il critico d'arte nel letto di ospedale. Ad accompagnare l'immagine Sgarbi ha scelto una frase tratta da 'I miserabili' di Victor Hugo: "Sono i libri che un uomo legge, quelli che lo accusano maggiormente".

«Sono i libri che un uomo legge, quelli che lo accusano maggiormente»(Victor Hugo, I miserabili, 1862)

Posted by Vittorio Sgarbi on Giovedì 17 dicembre 2015

Il critico d'arte è tuttora ricoverato all'ospedale Policlinico di Modena. Si sta riprendendo dall'ischemia cardiaca che lo ha colpito in viaggio nella notte tra il 16 e il 17 gennaio. Dal web continuano ad arrivargli messaggi di auguri.

Immagine tratta da Facebook

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata