Serata di gala e premiazione per gli allievi dell'Accademia Artisti

Roma, 8 lug. (LaPresse) - Attori emergenti e attori 'navigati': alla serata di gala al circolo 'Antico tiro al volo' di Roma, dove c'è stata la cerimonia per la consegna dei diplomi di fine corso agli allievi della scuola di recitazione 'Accademia artisti', le nuove generazioni di attori italiani si mescolano con i volti noti. Al Bano, Claudio Amendola, Vincent Riotta, Pino Insegno, Andrea Roncato, Stefano Piattella, Lunetta Savino, Catherine Spaak, Gabriele Cirilli, Paolo Conticini, Paolo Bessegato, Milena Vukotic, Lunetta Savino, Michela Andreozzi, Massimo Wertmuller, Anna Ferruzzo, Carlotta Natoli, Francesco Pannofino, Emanuela Rossi, Debora Caprioglio, Eleonora Giorgi, Maurizio Casagrande e Barbara De Rossi: sono alcuni dei personaggi che hanno preso parte all'evento. La serata si conclude con la consegna dei diplomi ma anche con l'assegnazione agli allievi più meritevoli della la borsa di studio intitolata alla memoria di Rubino Rubini, già direttore didattico della scuola. A dare il benvenuto agli studenti, agli attori e ai cantanti il presidente della scuola Rita Statte e il direttore artistico Carlo Principini. "E' interessante che i giovani che vogliono avvicinarsi al mondo del cinema lo facciano anche attraverso la scuola e la cultura", spiega Debora Caprioglio. L'attrice si dice "ottimista sul futuro del cinema italiano". "Sono - sottolinea - una persona che pensa positivo di natura e non ho motivo di ritenere che il futuro sia nero. E poi questi allievi dimostrano che l'interesse e la cultura cinematografica sono alte".

Un corso ogni mese: dodici allievi la volta e un corso della durata di otto mesi. In più, due master di primo e di secondo livello. Così Carlo Principini descrive la sua scuola di recitazione. "Usiamo il metodo Stanislavskij - dice il direttore artistico - i ragazzi si impadroniscono dello spazio scenico. Noi filmiamo tutto e loro si guardano recitare e imparano dai loro sbagli. Gli insegnamo anche e soprattutto a prepararsi a un provino". Poi Principini passa in rassegna le grandi fiction italiane dove recitano i ragazzi usciti dalla scuola: I Cesaroni, Un medico in famiglia, Tutti pazzi per amore, Rex, Boris e un Caso di Coscienza. "Nel cinema ci vuole preparazione e la nostra accademia offre ai giovani talenti la possibilità di calcare le scene, già dal primo anno di corso", aggiunge Rita Statte, presidente dell'Accademia Artisti . "Oltre ad insegnare - dice la Statte - grazie a cinque casting director, la nostra scuola dà anche la possibilità ai giovani di essere inseriti nel mondo delle fiction e dello spettacolo". Alle lezioni partecipano attori come Cristian De Sica, Nino Frassica e registi come i fratelli Taviani eá Cinzia TH Torrini. La scuola di recitazione è stata fondata nel 2001. Fino ad ora ha anche prodotto due sit-com: 'Attori si nasce' e 'S.OSesso'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata