Sean Penn incontra Chavez in Venezuela e critica repubblicani Usa

Caracas (Venezuela), 17 feb. (LaPresse/AP) - Sean Penn ha incontrato il presidente venezuelano Hugo Chavez a Caracas e ha criticato i candidati repubblicani alla presidenza Usa, sostenendo che le politiche di destra negli Stati Uniti mirano a beneficiare i ricchi. Non penso che "usare queste espressioni di demonizzazione sarà molto utile alla squadra di candidati", ha poi detto l'attore in riferimento alle critiche di alcuni uomini del Gop a Chavez, aggiungendo che questo è tuttavia "il minore dei loro punti deboli". "Non è mai prevedibile cosa possa accadere in un'elezione americana - ha continuato - ma di certo crediamo che a questo punto stia diventando sempre più chiaro agli americani che le politiche di estrema destra sono politiche dei ricchi, escludono la classe media e i poveri e che nessuna società ha un futuro con queste basi". L'attore premio Oscar ha incontrato più volte Chavez in Venezuela e ha stretto con il leader un rapporto di amicizia. Penn "è un buon amico, non solo nostro, ma della causa dell'umanità e della pace nel mondo", ha detto Chavez durante un discorso televisivo. Chavez ha lodato gli sforzi di Penn nell'assistenza offerta agli abitanti di Haiti da quando nel 2010 un terremoto ha devastato il piccolo paese caraibico. L'attore è stato, tra l'altro, nominato ambasciatore dal governo haitiano.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata