Screen actor award, Jennifer Lawrence e Day-Lewis migliori attori

Los Angeles (California, Usa), 28 gen. (LaPresse/AP) - Jennifer Lawrence con il film 'Il lato positivo' ('Silver linings playbook') e Daniel Day-Lewis nella pellicola 'Lincoln', hanno vinto il premio di migliori attori protagonisti agli Screen actor guild award. I Sag sono dei premi che vengono consegnati ogni anno dall'associazione sindacale degli attori americani, la Screen actor guild, come riconoscimento per le migliori interpretazioni degli attori che fanno parte dell'associazione. I vincitori sono votati da tutti i membri del sindacato.

Jennifer interpreta il personaggio di Tiffany, una giovane vedova tormentata, che incontra Pat, interpretato da Bradley Cooper. Pat torna a vivere dai genitori, dopo un periodo trascorso in clinica psichiatrica a causa di un disturbo bipolare, e ha l'intenzione di rimettere in sesto la sua vita e riconquistare la moglie, ma il tutto si complica quando conosce Tiffany. "Ricevere questa statuetta significa che alcuni di voi hanno votato per me e questa è una sensazione indescrivibile" ha detto la Lawrence dopo aver spiegato di possedere la Sag card (una speciale carta dell'associazione) da quando aveva 14 anni perché aveva recitato in uno spot televisivo per Mtv.

Daniel Day-Lewis interpreta il 16esimo presidente degli Stati Uniti, in un momento molto delicato della storia americana: al volgere della guerra di secessione il presidente deve affrontare il problema dell'abolizione della schiavitù all'interno della Camera dei rappresentanti.

E' un ritratto del politico, ma anche di un uomo preoccupato che gli impegni istituzionali possano portarlo a trascurare la famiglia. Daniel in passato aveva già recitato in un film ambientato durante la guerra civile, 'Gangs of New York', in cui aveva interpretato la parte di Bill il Macellaio. Ritirando il premio come miglior attore protagonista, Daniel ha aggiunto: "Mi è venuto in mente che è stato un attore ad aver assassinato Abraham Lincol, e quindi in qualche modo è ancor più giusto che sia un attore a cercare di riportarlo in vita".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata