Scarlett Johansson: Le foto di nudo erano per mio marito

Londra (Regno Unito), 1 nov. (LaPresse) - "Erano foto per mio marito, non c'è nulla di sbagliato in questo. Non è che stessi girando un film porno, anche se nemmeno in questo ci sarebbe stato qualcosa di male". A dichiararlo a Vanity Fair, riaprendo i discorsi sulla vicenda del furto delle sue foto scandalo, è Scarlett Johansson. Gli scatti, di nudo e privati, destinati, come lei afferma, al suo ormai ex marito Ryan Raynolds, non rappresentano una fonte di vergogna per l'attrice che, pertanto, non cerca giustificazioni. Alla rivista, anzi, a proposito del risultato delle foto (le prime di nudo dell'attrice, stando a quanto lei dichiara a Vanity Fair), la Johansson ha maliziosamente aggiunto: "So quali sono le mie migliori inquadrature".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata