Scandalo presidente Miss America: l'ex reginetta Gretchen Carlson prende il suo posto
Nel 2016 aveva costretto alle dimissioni il Ceo di Fox News, Roger Ailes, accusandolo di molestie sessuali

L'ex Miss America, ora presentatrice di Fox News, Gretchen Carlson, è stato nominata oggi presidente dell'organizzazione del concorso di bellezza dopo le dimissioni del suo predecessore, Sam Haskell, avvenute lo scorso 23 dicembre. L'uomo era stato accusato di aver usato frasi denigratorie su alcune passate concorrenti in delle email.

La Carlson, 51 anni, è la prima ex vincitrice del concorso (trionfò nel 1989) ad essere nominata a capo del concorso. "È un onore proseguire nell'organizzazione di questo celebre programma insieme ad uno staff di volontari eccezionali", ha scritto su Twitter. La nomina della Carlson ha effetto immediato e pure altre tre ex miss del concorso faranno parte del consiglio di amministrazione. "La maggior parte dei membri del vecchio Cda si sono dimessi", si legge in una nota.

Dozzine di ex reginette avevano chiesto le dimissioni di Sam Haskell dopo che l'Huffington Post aveva rivelato lo scorso 21 dicembre alcuni commenti dell'uomo riguardanti soprattutto la vincitrice del 2013, Mallory Hogan. Nei carteggi l'uomo prendeva in giro la ex reginetta per aver preso peso e criticava la sua vita sessuale definendola una 'donna di facili costumi'. Due giorni dopo lo scoppio dello scandalo Haskell ed il suo numero due Josh Randle avevano rassegnato le dimissioni.

Nel 2016 Gretchen Carlson aveva costretto alle dimissioni il Ceo di Fox News, Roger Ailes, accusandolo di molestie sessuali ed ottenendo un maxi risarcimento da 20 milioni di dollari. "Nessuna donna dovrebbe essere fatta oggetti di insulti volgari - aveva detto la Carlson commentando la notizia pubblicata dall'Huffington Post - le molestie e le umiliazioni alle donne non sono mai una cosa accettabile".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata