Sassari, Bianca Atzei si esibisce ma il concerto è abusivo: denunciati titolari del lido
Il live doveva rilanciare lo stabilimento balneare. Ma i gestori, invece degli applausi, si sono beccati una bella multa

Quello di Bianza Atzei doveva essere il concerto che rilanciava il Lido Iride di Sorso di Platamona (Sassari) e domani sera si sarebbero dovuti esibire i Tazenda. La serata, invece, si è conclusa con una multa salata per i gestori dello stabilimento balneare, che sono anche stati denunciati perché non avevano le autorizzazioni necessarie a organizzare quel tipo di spettacolo né a vendere cibi e bevande ai loro clienti.

Tutto è partito dagli accertamenti della squadra di polizia amministrativa e della squadra mobile di Sassari, che insieme agli ispettori dei dipartimenti di prevenzione dell'Ats - Asl Sardegna, si sono accorti che erano stati venduti numerosi biglietti che prevedevano la cena e la partecipazione allo spettacolo della cantante sarda.

La sera dello show, c'erano 220 persone sedute ai tavolini della zona del bar ristorante dello stabilimento e nel settore fronte il palco. Il Lido Iride, però, non aveva le autorizzazioni previste per poter esercitare un pubblico spettacolo, così come previsto dal Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.

Dato che il locale era privo delle autorizzazioni necessarie, gli ispettori dell'Asl Sardegna hanno disposto l'immediata sospensione dell'attività di somministrazione di alimenti e bevande. I proprietari sono stati denunciati per apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o intrattenimento.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata