Sanremo, tutto quello che c'è da sapere su questo festival "meno televisivo ma più artistico"
Grandi cambiamenti all'Ariston a partire dagli ospiti che arriveranno solo dal mondo della musica e del cinema

Nelle scorse settimane era già sembrata chiara la volontà di Claudio Baglioni di eliminare tutto il superfluo per lasciare più spazio possibile alla musica. Ora, a poco più di 24 ore dall'inizio di Sanremo 2018, lo conferma. "Non ci saranno astronauti o sportivi, nessuna performance extra musicale. Ma il dato spettacolare sarà comunque rilevante, speriamo anche che sia bello", ha detto il direttore artistico, chiarendo i dubbi: gli ospiti saranno tutti artisti. Poche le indiscrezioni a riguardo: si sa che Giorgia duetterà con James Taylor, mentre Laura Pausini è in forse. "Ha una laringite in atto, mi ha scritto un messaggio stamattina. Farà di tutto per esserci", ha chiarito Claudio Baglioni.

"Sarà un Festival diverso dal solito, - ha chiarito il direttore di Rai1, Angelo Teodoli - un po' fuori dalle righe. L'immaginazione e la creatività troveranno più spazio che in altre occasioni. Sarà un Festival degli artisti e per gli artisti. È una piccola libertà che ci siamo permessi grazie al fatto che alla guida c'è un artista che ci ha accompagnato per 50 anni della nostra vita con la sua musica. È stato uno strappo alla regola con un prodotto meno televisivo e più artistico". 

A conferma dela centralità della musica in ogni momento di Sanremo 2018, Baglioni ha anche annunciato che ogni sera ci sarà un omaggio. "Il Festival è una cosa seria, - ha detto - ma è anche un grande gioco. È seria se si possono ricordare i suoi interpreti più grandi che non ci sono più. Questa sarà una delle linee guida: ogni sera troveremo il modo di ricordare e portare tributi alla bellezza che tante persone ci hanno lasciato. Cominceremo con Bacalov, insieme a Gianni Morandi, con l'interpretazione del suo ultimo arrangiamento. Con Il Volo ricorderemo Sergio Endrigo, con Gino Paoli e Danilo Rea interpreteremo Bindi e De Andrè. Con Piero Pelù ricorderemo Lucio Battisti. Poi ci saranno omaggi a Luigi Tenco e Giorgio Gaber". 

Venerdì sera verrà consegnato il Premio alla carriera Città di Sanremo a Milva durante il Festival. La cantante, però, non sarà all'Ariston e il premio sarà ritirato da sua figlia. 



 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata