Sanremo, Salini: Rai unisce Italia, stiamo costruendo azienda bellissima

Sanremo (Imperia), 9 feb. (LaPresse) - "Siamo orgogliosi della Rai. Il successo enorme e indiscutibile della settantesima edizione del Festival di Sanremo dimostra ancora una volta che la Rai unisce l'Italia". Così in una nota l'ad di viale Mazzini Fabrizio Salini. "Grazie a tutti i nostri dipendenti che per mesi hanno lavorato con abnegazione, sacrificio e professionalità a questo appuntamento guardando solo ed esclusivamente all'obiettivo da raggiungere - aggiunge -. Grazie a tutte le persone Rai che per tante settimane hanno saputo gettare il cuore oltre gli ostacoli. Insieme abbiamo raggiunto un risultato storico adempiendo ai doveri del servizio pubblico. Grazie ad Amadeus che ha sempre creduto in questo successo e ha saputo illuminare la storia di questo Festival affrontando temi fondamentali. Grazie a Fiorello, per il talento unico, per la professionalità e per la lealtà. Grazie ai compagni di viaggio di Ama che per 5 giorni hanno reso meraviglioso questo racconto nel segno della musica, del divertimento e dell'amicizia. Grazie a tutte le donne che sul palco dell'Ariston hanno messo a disposizione la loro professionalità e sensibilità per un racconto plurale della nostra epoca. Grazie a Tiziano Ferro, per le sue canzoni e per averci ricordato che la felicità è un diritto. Grazie al lavoro straordinario fatto da Radio Rai che ha raccontato ogni angolo e sfumatura di questo Festival. Grazie a tutte le trasmissioni Rai che hanno dimostrato che siamo una squadra ed è questa la cosa più importante. Grazie a RaiPlay che con l'Altro Festival ha segnato un altro passo verso l'innovazione dimostrando che la Rai è un'immensa officina di creatività. Grazie a quanti hanno saputo portare l'abbraccio del Festival alla città di Sanremo creando un'atmosfera unica. Grazie all'Orchestra Sinfonica di Sanremo che ha reso speciali le serate. Grazie alla collaborazione delle forze di sicurezza e del Comune di Sanremo. Non ci fermeremo a questo successo storico. Miglioreremo ancora perché siamo ambiziosi: insieme stiamo costruendo una Rai bellissima".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata