Sanremo, il Festival di Baglioni: Stop a eliminazioni e a serata cover
Le prime novità annunciate dal direttore artistico

 Al Festival di Sanremo non ci saranno più le eliminazioni e neanche la serata delle cover. Sono queste le prime due novità annunciate dal direttore artistico Claudio Baglioni, intervistato dal Tg1. "L'eliminazione è stata eliminata", ha scherzato il cantante che sarà anche conduttore della kermesse, anzi, come dice lui, "conducente". Chi inizierà il Festival arriverà così, comunque, alla fine: "Non ci sarà - ha spiegato Baglioni - quella pratica violenta del mandare a casa qualcuno". Le esibizioni dureranno quattro minuti e la serata delle cover verrà sostituita da quella dei duetti, in cui i cantanti in gara potranno riproporre il loro pezzo in una chiave diversa. 

Sarà lui a presentare il Festival? "Conduttore no, conducente sì. Condurrò il Festival fino a quel punto, poi dipenderà dalla squadra ma il lavoro è già tantissimo. Bisogna decidere molti aspetti del Festival dalla scenografia ai contenuti. Hanno voluto, dopo miei tre no (ma alla fine ho ceduto), un musicista e cantautore alla guida e allora la musica sarà al centro". "Salirò sul palco - ha aggiunto - qualche volta per vedere se è tutto a posto. È un po' come il sacrestano che deve rimettere a posto la chiesa dopo la funzione. Io l'ho fatto anche sui miei palchi, una volta mi sono travestito da ragazzo della sicurezza e sono andato a sistemare la moquette davanti al pubblico. Quindi penso che farò anche questi lavori diciamo più piccoli e minimali, di aggiustamento... spolveratina dei vestiti dei presentatori, una botta di coraggio, un colpo sulla schiena al direttore d'orchestra... ecco, mi presterò a questi impieghi di contorno".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata