Sanremo, Djokovic con Fiorello e Aamadeus sul palco dell'Ariston

Sanremo (Imperia), 5 feb. (LaPresse) - Il numero uno del mondo, Novak Djokovic, è sul palco dell'Ariston. Fiorello ha prima mostrato la sua racchetta, "solo con questa facciamo il 40", dice lo showman scherzando con Amadeus. "Djokovic è qui - annuncia - mi ha chiesto se poteva venire a vedere una puntata di Sanremo. Io gli ho detto perché no". Poi va in platea: il numero uno del mondo è seduto in seconda fila, Fiorello lo va a prendere. "Conoscevi Amadeus?" "Certo", risponde il campione. "28 chili di muscoli, ha appena vinto l'Australian Open", continua Fiorello. Nole parla in italiano e ringrazia l'organizzazione del Festival. "Sono stato a Sanremo, giocavo qui tornei under 14 e mi allenavo con Riccardo Piatti", spiega. E Fiorello aggiunge: "Piatti è a Bordighera. Domani vado lì e giocherò con Sinner. Vuoi salutare Fognini?", dice a Djokovic. Il tennista risponde: "Fognini è un fenomeno e grande amico. Auguri a lui e Flavia che sono diventati genitori ancora una volta". Infine cantano insieme un pezzetto di 'Terra Promessa' di Eros Ramazzotti e improvvisano due palleggi sul palco. "Tu fai il raccattapalle", scherza Fiorello con Amadeus.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata