Sanremo, Bugo: Giovedì non sapevo quale versione cantare

Sanremo (Imperia), 8 feb. (LaPresse) - "Siccome la canzone era mia e Marco è intervenuto magnificamente con la sua voce, ho pensato da amico - e lo sottolineo perché una delle gioie di questo festival era essere qui con lui - di affidarmi a lui. Amo molto il gusto di Marco e infatti aveva scelto una canzone fantastica di Sergio Endrigo. Mi aveva chiesto di dirigere e gli ho detto va bene. Da lì poi la situazione è degenerata, sull'arrangiamento c'erano delle cose che non tornavano. La sera delle cover mi sono trovato a non sapere nemmeno quale versione dovevo fare. Arrivavo puntuale alle prove e chiedevo 'Cosa devo fare?'". Così Bugo in conferenza stampa all'Ariston. "Cosa faccio di giovedì sera quando devo fare una canzone che non ho provato? La canto - spiega - avete visto il risultato. Secondo voi ero felice?".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata