Sanremo, Amadeus: Sono l'uomo più felice del mondo

Sanremo (Imperia), 9 feb. (LaPresse) - "Questa mattina è la più difficile di tutte in realtà, i pensieri se ne vanno, la mente si svuota. Io sono l'uomo più felice del mondo, ho realizzato un sogno e tutto quello che è accaduto era quello che desideravo fare fin da agosto". Così Amadeus in sala stampa all'Ariston, dove è apparso visibilmente commosso mentre i giornalisti gli facevano un lunghissimo applauso. "E' stata una scommessa - ha aggiunto - e una grande responsabilità perché il numero 70 ti impone di fare qualcosa di particolare rispetto al solito e l'azienda mi aveva dato grande fiducia. Io credo di averla ripagata lavorando con sincerità e facendo quello che ritenevo giusto. Giù prima dei risultati avevo detto: questo è quello che voglio fare e se dovesse andar male me ne assumo la responsabilità. Se l'ho potuto fare l'ho potuto fare grazie alla Rai. Io ringrazio l'ad Salini, il direttore Coletta, che appena arrivato è stato catapultato in questo mondo e ci ha tranquillizzati dicendo 'state facendo bene', e avere un direttore che ti dà fiducia è una spinta notevole".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata