Golden Globes, vince Sandra Oh: l'esultanza del papà per tutti i record raggiunti
Golden Globes, vince Sandra Oh: l'esultanza del papà per tutti i record raggiunti

Conduttrice della serata e premiata come Miglior attrice televisiva in un ruolo drammatico

Era già una donna da record, ma dopo questa sera lo è ancora di più. Sandra Oh ha fatto la storia dei premi cinematografici alla 76ma edizione dei Golden Globes.

Salita sul palco come conduttrice, insieme a Andy Samberg, è diventata la prima persona di origine asiatica a condurre la prestigiosa cerimonia in cui vengono assegnati i premi annuali della stampa estera. Un ruolo di responsabilità, come lei stessa ha ricordato durante la serata. "Ho detto sì alla paura di essere su questo palco - ha spiegato - perché volevo essere qui per guardare questo pubblico ed essere testimone di questo momento di cambiamento".

Ma l'attrice nata in Canada da genitori coreani non si è fermata qui. Nel corso della serata, ha ricevuto il più ambito premio nell'ambito televisivo: il Golden Globe alla Miglior performance drammatica femminile per la sua prova in Killing Eve. Una statuetta che la fa diventare la prima donna asiatica a vincere più di un Golden Globe (il primo era arrivato nel 2006 per il ruolo di Cristina Yang in Grey's Anatomy) e la conferma l'unica donna di origini asiatiche ad aver vinto il Globo d'oro negli ultimi 39 anni. Un successo che chiunque la stimi non può non festeggiare. Figuriamoci i suoi genitori. E infatti il papà di Sandra Oh non ha resistito e quando la figlia ha vinto il premio si è alzato in piedi per una vera standing ovation. Lei, dal palco, lo ha guardato con uno sguardo di rimprovero e affetto insieme e ha esclamato: "Oh papà!". 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata