Sam Worthington, protagonista di 'Avatar', picchia paparazzo: arrestato

New York (New York, Usa), 24 feb. (LaPresse/AP) - L'attore Sam Worthington, noto per il suo ruolo da protagonista nel film 'Avatar' del 2009, è stato arrestato a New York city per aver preso a pugni un fotografo, dopo che l'uomo avrebbe tirato un calcio agli stinchi della sua fidanzata. L'attore 37enne è finito in manette in seguito alla lite scoppiata nel Greewich village alle 17.30, ora locale. Worthington dovrà così presentarsi in tribunale il prossimo 26 febbraio. La polizia non ha spiegato la causa della colluttazione. Anche il fotografo, Sheng Li, è stato arrestato con l'accusa di aggressione e molestie. Ad ogni modo, come ha riferito la polizia, nessuno è finito in ospedale.

Worthington è nato in Inghilterra e in tenera età si è trasferito con la famiglia in Australia dove è cresciuto ed ha iniziato la sua carriera di attore. Oltre ad 'Avatar', film diretto da James Cameron campione mondiale di incassi, ha recitato anche in 'Terminator Salvation', 'Scontro tra titani' e '40 carati' ('Man on a Ledge'). Worthington è stato anche nominato Uomo dell'anno 2009 dalla rivista GQ Australia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata