Ryan Reynolds: Per me Denzel in 'Safe house' è stato d'ispirazione

Los Angeles (California, Usa), 8 feb. (LaPresse) - Ryan Reynolds ha imparato molto da Denzel Washington, che per lui è stato quasi un mentore durante le riprese del film 'Safe house' (Nessuno è al sicuro). "Si impara molto a lavorare con un tipo come Denzel. E' già un piacere vedere qualcuno di così appassionato in quello che fa, in più, lui è una grande ispirazione", ha detto Ryan alla Cbs sull'attore 57enne. "E' uno degli attori più disciplinati con cui abbia mai lavorato. Non ho mai visto niente del genere prima. E' solo nel suo Dna". Ryan interpreta la parte di Matt Weston detective della Cia, costretto a vegliare su un pericoloso latitante, Tobin Frost, intrepretato da Denzel. L'attore confessa di aver imparato da Washington alcune mosse e vere e proprie coreografie per le scene concitate di lotta, girate su piani molto stretti, che non hanno permesso l'utilizzo di stuntman, "abbiamo praticato molte coreografie, con coordinatori francesi che ci hanno insegnato le sequenze dei combattimenti, che solo all'apparenza sono disordinati".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata