Ryan Gosling ed Eva Mendes alla premiere a New York di 'Come un tuono'

New York (New York, Usa), 29 mar. (LaPresse/AP) - Ryan Gosling è andato sul red carpet per la première newyorkese di 'Come un tuono', affiancato dalla compagna e coprotagonista Eva Mendes e da Bradley Cooper. Ma la vera star era il regista, Derek Cianfrance, con cui Gosling aveva già lavorato nel 2010 per 'Blue Valentine'. "Derek è un amico. Abbiamo già passate un altro film insieme ed è stata una grande esperienza per tutti e due", ha detto Gosling. È stata anche un'esperienza educativa per l'attore che nel 2014 farà il suo debutto dietro la macchina da presa con 'How to Catch a Monster'. "Ammiro molto Derek e non mi aspetto di fare un buon lavoro come il suo, anche se lo vorrei. È un grande modello. È diffiscile spiegare quanto ci mette per fare qualcosa che sembra accadere senza sforzo. La sua direzione sembra invisibile, sembra che sia senza ego" ha spiegato Gosling. Un entusiasmo condiviso dalla Mendez, che racconta: "Volevo lavorare con Derek dopo aver visto 'Blue Valentine'. Aveva un'atmosfera alla Nick Cassavetes, di cui sono grande fan. Così speravo di avere un ruolo nella pellicola dopo e per fortuna c'era un ruolo per cui ero adatta".

'Come un tuono', dalla una struttura non tradizione, sviluppa il rapporto tra padri e figli e giusto e sbagliato. Gosling è uno stuntman che rapina banche per provvedere alla famiglia, mentre Cooper interpera un poliziotto che diventa un politico e la Mendez funge da connessione tra i due. Cianfrance, oltre ad averlo diretto, ha concepito la storia e collaborato alla sceneggiatura. "Scrivo e scrivo fino a quando sto girando - ha spiegato il regista - poi mentre giro butto via tutto quello che ho scritto e chiedo agli attori di sorprendermi. Confido che l'universo mi abbia sotto la sua ala protettrice e mi godo la cavalcata". 'Come un tuono' uscirà nelle sale italiane il 4 aprile.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata