Roma, musica live, video storici e dj set per i 50 anni del Piper Club

Roma, 26 gen. (LaPresse) - È il secondo locale più antico d'Europa, ha condizionato mode e generazioni di giovani, ha fatto conoscere talenti e lanciato personaggi simbolo della musica italiana, cambiando il modo di vivere la notte. A distanza di 50 anni esatti dalla sua apertura, lo storico Piper Club di Roma festeggia il 17 febbraio 2015 il suo mezzo secolo di storia, con ospiti, amici, immagini e tanta musica. Era il 17 febbraio del 1965 quando Giancarlo Bornigia e Alberigo Crocetta decisero di dare vita a quello che sarebbe stato il tempio del beat e delle generazioni successive. Per il cinquantenario della nascita del locale - il più longevo d'Europa insieme al Cavern di Liverpool - i figli del suo fondatore hanno deciso di regalare a Roma una serata evento gratuita, in cui ripercorrere la storia del Piper Club, che verrà raccontata con immagini inedite a partire dalle 22 e poi, dalle 22.30 con lo spettacolo live 'C'era una volta il Piper'. Sul palco saliranno giovani cantanti che, insieme ad un'orchestra di nove elementi, daranno vita ad un cronologico e originale susseguirsi di successi, alternati ai fatti di cronaca che hanno caratterizzato lo scorrere di questi 50 anni (oltre alla musica).

La musica di Rocky Roberts, Mia Martini, Loredana Bertè, Renato Zero, Nada, Caterina Caselli, Patti Pravo e le tendenze che li hanno lanciati e di cui si sono fatti portavoce rivivranno così in uno spettacolo di suoni, costumi d'epoca, parole e immagini. A guidare lo spettacolo ci sarà il direttore d'orchestra Alberto Laurenti, con Angelo Anastasio e Memè Zumbo alle chitarre, Enrico Lotterini alle tastiere e violino, Simone Ceracchi al basso, Chicco Careddu alla batteria, Paulo La Rosa alle percussioni, Renato Vecchio al sax e Antonino Vitali alla tromba. A partire da mezzanotte e mezza in poi, spazio al Dj set Twist and Shout, per ballare sulle note dei grandi must degli anni Cinquanta, Sessanta e Settanta.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata