Rolling Stones, un milione di sterline per suonare a Glastonbury

Londra (Regno Unito), 31 gen. (LaPresse) - I Rolling Stones si sono visti offrire un milione di sterline per esibirsi al festival di Glastonbury. Una proposta a cui è difficile dire di no, specie per il frontman Mick Jagger che sta pensando di fare lo show per il bene dei suoi figli. "Glasto", che si tiene nel Somerset nel sud dell'Inghilterra, è il padre di tutti i festival britannici: gli oltre 130mila biglietti, messi in vendita a ottobre, sono andati esauriti in un'ora e mezza e l'attesa e l'attesa per la lista degli artisti che vi si esibiranno è altissima. L'offerta agli Stones è stata formalmente formulata la scorsa settimana, come racconta una fonte al Daily Mirror. "Prima non era un'opzione, ma negli ultimi sette giorni le cose si sono mosse velocemente. Ora la band lo sta considerando", afferma l'insider.

Jagger ha già detto che vuole esibirsi insieme ai suoi altri soci Keith Richards, Charlie Watts e Ronnie Wood, e vuole farlo per i suoi figli: Karis di 42 anni, Jade di 41, Elizabeth di 28, Jim di 27, Georgia di 21, Gabriel di 15 e Lucas Maurice di 13. Ne ha parlato al New Musical Express: "Glastonbury è molto importante. Sembra che sia molto importante per i miei figli, il clou del loro anno". Ha quindi aggiunto che anche se è favorevole all'esibizione, non confermerà nulla finché l'accordo non sarà firmato. "Odio annunciare le cose quando non sono fissate. La gente poi si lamenta 'Alla fgine non lo hanno fatto' e io voglio poter dire che non lo abbiamo mai davvero annunciato. Quello che sto facendo in questo momento è valutare le possibilità, guardare le date e come ognuna possa funzionare, e così via. E poi si vedrà quello che riusciremo a fare".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata