Rolling Stones a Glastonbury 2013, poi ritiro? Loro negano

Londra (Regno Unito), 18 giu. (LaPresse) - I Rolling Stones negano le voci di un ritiro dalle scene che sono state sparse da una fonte interna alla band al Sunday Mirror. I portavoce dei quattro musicisti insistono a dire che sia qualsiasi elemento di verità in queste affermazioni e che non suoneranno al festival il prossimo anno.

Allo stesso tempo, i rappresentanti di Glastonbury, che nel 2012 non si è tenuto per tornare nel 2013, hanno negato alla rivista musicale Nme qualsiasi elemento di verità in queste affermazioni. "Tutti in questo anno di iato hanno in mente la formazione perfetta di chi suonerà a Glastonbury. Ma al momento non c'è niente da confermare o smentire", hanno affermato gli organizzatori.

La fonte anonima aveva rivelato che per la band, che non ha mai suonato al più importante festival musicale del Regno Unito, potrebbe essere la prima e sola volta nella loro carriera. Indicando Glastonbury come la data finaledi un breve tour per 50esimo anniversario del gruppo, attivo dal 1962, ha suggerito che potrebbe essere l'occasione per dire basta ai concerti dal vivo. "Tutti e quattro i membri - ha detto la fonte - hanno convenuto che il prossimo anno sarà il momento giusto per un ultimo urrà e per mettere su lo spettacolo della vita. È questione di ora o mai più, e ovviamente Glastonbury è il festival più importante del circuito. Tutti sono incredibilmente entusiasti. Sarà l'ultimo inchino".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata