Robert Pattinson si concede ai fan alla premiere del film 'The Rover'

Londra (Regno Unito), 7 ago. (La Presse) - Robert Pattinson, presente alla prima di 'The Rover' al multisala BFI Southbank di Londra, ieri sera, si è mostrato più affascinante che mai sul red carpet con il suo look volutamente disordinato. Con questa nuova esperienza prosegue il percorso dell'attore inglese verso ruoli meno tradizionali rispetto al vampiro Edward Cullen che lo ha reso celebre in 'Twilight'. Pattinson riconosce che nel suo ultimo film, ambientato in un'Australia post-apocalittica, potrebbe non piacere ai 'twilighters'. "Sono curioso di scoprire se chi ha amato la saga di 'Twilight', verrà a vedere una pellicola come 'The Rover'" ha, dichiarato in una recente intervista. "Cerco sempre di avere progetti ambiziosi - ha aggiunto - ma non sono mai sicuro della risposta del pubblico. Di sicuro, la gente apprezza chi si mette sempre in gioco con nuove sfide".

Robert, in attesa della proiezione, è stato raggiunto anche dalla co-star Guy Pearce, Eric in 'The Rover', che, al sito di informazione cinematografica 'TotalFilm', ha elogiato il collega: "Lui ha avuto un trascorso da attore molto diverso dal mio, non so se anche lui lotti per sentirsi un attore di valore. È già una star". Guy si è sbottonato anche riguardo alla sua dipendenza dalla marijuana, insorta durante un periodo molto stressante della sua carriera.

Ringrazia, parlando a 'GQ Australia', Nick Cave, lo sceneggiatore che gli ha proposto una parte nel film 'La proposta', uscito nelle sale nel 2005, e che lo ha spronato ad uscire dal tunnel della droga. 'The Rover' uscirà nelle sale cinematografiche italiane il prossimo ottobre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata