Robbie Williams spera che sua figlia diventi una "ribelle"

Londra (Regno Unito), 25 ott. (LaPresse) - Robbie Williams non sarà un padre come tutti gli altri. Lontano dal cliché del padre geloso, il cantante inglese ha dichiarato che resterebbe deluso se sua figlia, Teddy, non sarà una "ribelle" da grande. Il cantante di 'Candy' è diventato padre il mese scorso, quando la moglie Ayda ha dato alla luce Theodora 'Teddy' Rose. "Penso che sarà molto difficile che lei abbia problemi con me - ha detto Robbie, che ha combattuto contro alcol e tossicodipendenza in passato - marinerà la scuola? Grande, ben fatto. Solo non dovrà farsi beccare la volta successiva".

"Se lei restasse a casa a fare i compiti - ha aggiunto - ci rimarrei male. Mia moglie invece è una secchione. E' incredibilmente intelligente". Da quando è diventato un padre, Robbie ha cercato di migliorare per il bene di Teddy, ma sa se riuscirà a farlo per sempre. "Mi sono davvero ripulito per la bambina - ha detto il cantante alla rivista ShortList - ho smesso di fumare. Fumavo tre pacchetti al giorno. Voglio essere, almeno un anno, un genitore responsabile. Lei capirà presto come sono, ma almeno il primo anno mi comporterò bene. Voglio che da grande lei sappia che ero lì. Filmerò tutto così lei lo potrà vedere in seguito".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata