Riprese video di Jennifer Lopez interrotte da spari in spiaggia

Fort Lauderdale (Florida, Usa), 8 mag. (LaPresse) - Grande spavento per Jennifer Lopez. Mentre si trovata in spiaggia a Fort Lauderdale, in Florida, sul set per le riprese del suo ultimo videoclip musicale sono stati sentiti dei colpi di pistola sparati poco distante da dove si trovava la star. Immediatamente allontanata dal set, la cantante è stata messa in salvo, appena sentito il primo sparo. Da quanto riferito dal giornale 'South Florida', la polizia di Fort Lauderdale ha detto che non ci sono né vittime né sospetti, ma ha spiegato che durante una rissa, scattata nella zona nord della spiaggia, dove si trovano i servizi igienici, qualcuno ha afferrato l'arma e ha fatto fuoco, sparando diversi colpi in una direzione non precisata.

Ad ogni modo pare escludibile un collegamento con le riprese del video di J.Lo, 'Live it up', che si stavano svolgendo nella parte più a sud della spiaggia di Fort Lauderdale. Jennifer stava parlando con un giornalista Rob Marciano quando sono stati sentiti gli spari. Il giornalista ha immediatamente scritto su Twitter: "Colpi di pistola sparati sulla spiaggia di Fort Lauderdale durante la mia intervista a JLo. La sicurezza ha subito portato via la star". E ancora: "Si sentono le ambulanze giungere a circa 400 metri da noi. La polizia conferma, si tratta di spari, nessun ferito".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata