Ringo Starr compie 74 anni, festa a Hollywood con Linch, Walsh e Sorum

Los Angeles (California, Usa), 8 lug. (LaPresse/AP) - E' il chitarrista degli Eagle, Joe Walsh, ad aprire i festeggiamenti per il compleanno di Ringo Starr. Sulle note di 'Happy Birthday', davanti agli studi di Capitol Record a Hollywood, l'ex Beatle ha spento 74 candeline. Oltre a un centinaio di fan per strada, in attesa di vedere Ringo, c'erano anche il regista David Linch, il batterista Matt Sorum e lo stilista delle star, John Varvatos.

Sul palco, il primo a fare gli auguri pubblicamente al batterista è stato David Linch. Poi Ringo ha preso la parola ringraziando i presenti e la folla accorsa a salutarlo.

“Beh questo è solo un altro giorno e sto continuando a fare quello che facevo quando avevo 24 anni: sto ancora suonando e sono in tour” ha detto Starr. “L'età sembra non avere importanza nella musica” ha proseguito. “Certo talvolta ti alzi al mattino e ti senti un po' più lento, ma faccio ginnastica tutti i giorni e sto bene” ha aggiunto.

Parlando invece del suo collega Paul McCartney, che è tornato a cantare sabato scorso dopo essere rimasto fermo due mesi a causa di un virus, Ringo ha detto che ne aveva sentito parlare quando si trovava in Giappone e di averlo subito chiamato. “Non sapevo la differenza di fuso orario e l'ho svegliato. Mi ha detto che era in via di guarigione e dalle foto sulla stampa del concerto mi pare si sia ripreso bene”. Ringo attualmente è in tour con la sua band, All-Starr.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata