Record negativo per Adam Sandler, 'Jack e Jill' vince tutti i Razzies

Los Angeles (California, Usa), 2 apr. (LaPresse/AP) - Adam Sandler e soci hanno segnato un primato negativo, facendo incetta di Razzie Award, i premi che vengono assegnati dalla Raspberry Foundation ai peggiori prodotti hollywoodiani dell'anno. 'Jack e Jill', ultima fatica attoriale di Adam Sandler, non è solo la peggiore pellicola del 2011, ma è riuscita a portare a casa tutti i dieci premi che vengono assegnati in ogni categoria, un'impresa mai riuscita a nessuno da quando i Razzies sono nati nel 1981. Sandler, che nel film interpreta un padre di famiglia e la sua fastidiosa sorella gemella, per il suo doppio ruolo ha vinto il premio sia per il peggior attore che per la peggior attrice protagonista. "Non ha interpretato tre gemelli, ma se anche lo avesse fatto non avrebbe potuto vincere più Razzies di così" ha commentato il fondatore del premio, John Wilson.

Sandler ha poi condiviso i Razzies per la peggiore coppia sullo schermo con se stesso, con Al Pacino e con Katie Holmes e per la peggiore sceneggiatura in quanto co-sceneggiatore del film. Pacino ha ottenuto il premio come peggior attore non protagonista per aver interpretato se stesso, mentre l'amico di Sandler, David Spade, ha vinto quello per la peggiore attrice non protagonista per aver interpretato una donna nel film. Nessuno si salva, dal monmento che 'Jack e Jill' ha ottenuto anche premio al peggior cast. Non poteva mancare il premio a Dennis Dugan come peggior regista. A completare il novero, il riconoscimento come peggior remake, dakl monmento che i votanti dei premi hanno valutato 'Jack e Jill' come un rifacimento del film cult sul cross-dressing 'Glen or Glenda?' di Ed Wood.

In 32 anni mai nessun film aveva fatto un tale en plein di premi negativi. 'Jack e Jill' ha polverizzato il record di 'Il nome del mio assassino' che nel 2007 aveva vinto 8 Razzies, seguito da 'Showgirls' e 'Battaglia per la Terra', entrambi premiati 7 volte. La coppia Sandler-Dugan non è nuova ai riconoscimenti negativi. Solo l'anno scorso hanno ottenuto il Razzie riaspettivamente come peggior attore e peggior regista per 'Mia moglie per finta'. "Adam Sandler ha un atteggiamento piuttosto basico sulle sue commedie - ha detto Wilson - del tipo 'Non importa quanto stupido lo faccia, i miei fan pagheranno per vederlo'. Penso sia una completa mancanza di ogni genuino sforzo o interesse o orgoglio. Un atteggiamento del genere può essere buono, ma quando si considera quanto costano i biglietti del cinema oggi, non è buono abbastanza. Però lo è stato per attirare la nostra attenzione. Se lavori con l'attitudine di chi cerca di essere 'buono abbastanza', allora sei buono abbastanza per i Razzies".

I Razzies sono stati assegnati ieri sera in una ironica cerimonia che si è tenuta in un negozio di scherzi magici a Santa Monica. Generalmente, la premiazione avviene alla vigilia degli Academy Awards, ma quest'anno gli organizzatori hanno deciso di aspettare il primo di aprile. Potrebbe tuttavia essere un esperimento che non si ripeterà. Wilson ha riferito che i votanti della Golden Raspberry Award Foundation preferiscono dare i premi a ridosso dei premi più prestigiosi per il cinema mondiale. "Penso che i nostri membri - ha detto Wilson - preferiscano il falso glamour che si ha alla vigilia degli Oscar".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata