Rai: Floris lascia l'azienda e Ballarò. Accordo con La7 non ancora concluso

Roma, 3 lug. (LaPresse) - "Dopo dodici anni di conduzione di Ballarò e dopo un proficua esperienza quasi ventennale in azienda, Giovanni Floris lascia la Rai". Lo annuncia l'ufficio stampa Rai in una nota. "La Rai - si legge - nel ringraziarlo per il lavoro svolto, gli porge i migliori auguri per il suo futuro professionale".

FLORIS. "Ringrazio la Rai e Ballarò cui devo tutto, perché in questi lunghi anni mi hanno formato e dato fiducia". Così in una nota il conduttore Giovanni Floris, che aggiunge "sono un uomo fortunato. Dal lavoro ho avuto enormi soddisfazioni. Mi impegnerò per far sempre meglio nella convinzione che rimettersi in gioco sia salutare e giusto, anche per riguardo al pubblico che mi ha sempre seguito e sostenuto".

LA7. "Non c'è un accordo concluso". Così il direttore del telegiornale de La7 all'edizione delle 20 a proposito del divorzio tra la Rai e Giovanni Floris e di una possibile nuova collaborazione con La7.

USIGRAI. "Un altro pezzo di servizio pubblico che se ne va, commenta invece l'Usigrai. "Viale Mazzini - si legge in una nota - ha il dovere di spiegare con trasparenza perchè non è riuscita a trattenere un professionista come Giovanni Floris, uno di quelli che hanno compiuto l'intero percorso professionale in Rai, e che ha contribuito a fare di Ballarò un format remunerativo per l'azienda. A questo punto è ancor più indispensabile che l'azienda faccia un'operazione verità su costi, ingaggi, e soprattutto perdite di credibilità".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata