Raffaella Carrà si racconta: dal primo provino al successo mondiale
La showgirl, in collegamento da Madrid, diventa 'regina' di 'Domenica Live'

Da anni non si racconta in tv. Ha scelto di farlo nell'ultima puntata prima della pausa natalizia di 'Domenica Live', il salotto domenicale condotto da Barbara d'Urso. Raffaella Carrà si è collegata dall'Arena di Madrid. "Ho sempre rappresentato il mio Paese al massimo", spiega Carrà. "Mia mamma non ne voleva sapere che io facessi questo lavoro - spiega la cantante e ballerina - ma già a tre anni mi hanno iscritto alla scuola di danza". Barbara d'Urso ha scovato il primo provino, a 16 anni, della Carrà e poi tutte le sue prime trasmissioni in Rai, tra le quali un intervento con Mike Bongiorno che le ricorda di essere stata "la prima donna a mostrare l'ombelico in televisione".

Tre le molte sorprese che Barbara d'Urso ha preparato per Raffaella, anche un viaggio nei luoghi della sua infanzia, tra i suoi concittadini che la salutano con affetto. "Sono a Madrid per fare le prove perché mi hanno chiamato per presentare lo speciale per i 60 anni della televisione spagnola. Presenterò da sola in spagnolo e non potevo dire di no", ha spiegato Carrà che ha lavorato per anni nella televisione iberica. L'ultimo omaggio è quello dei suoi duetti con l'amico Corrado. "Non credo esista una persona in Italia che non abbia amato Corrado", spiega Raffaella commossa. "E' ora di lasciare il passo alle nuove generazioni, grazie di tutto, io ho avuto tanto", conclude la showgirl.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata