Processo Baldwin: c'era una relazione tra l'accusata e l'attore

New York (New York, Usa), 15 mag. (LaPresse/AP) - Prosegue il processo di stalking nei confronti dell'attore Alec Baldwin. Genevieve Sabourin, la collega canadese accusata di aver perseguitato la star, ha dichiarato ieri di essere ottimista a proposito dello svolgimento del caso: "Sono sicura che i miei avvocati - ha spiegato la ragazza dopo una breve apparizione al processo nel tribunale di Manhattan - stanno risolvendo questo problema". I due si erano incontrati nel 2002 durante le riprese della commedia fantascientifica 'The Adventures of Pluto Nash' nella quale Sabourin aveva una piccola apparizione.

E' stato lo stesso Baldwin ha raccontare che avevano anche cenato insieme successivamente nell'autunno del 2010. L'attrice quarantenne è stata però arrestata l'8 aprile scorso dopo aver inviato una serie di e-mail in cui implorava il collega di sposarla e di farla diventare 'la signora Genevieve Baldwin'. La donna si era appostata presso la casa dell'attore negli Hamptons nel mese di marzo. In base a quanto riportato da un documento depositato in tribunale alla fine del mese scorso la ragazza aveva detto alla polizia: "Sono passata solo per vedere Alec perchè ho bisogno di parlare con lui". L'avvocato della Sabourin, Maurice Sercarz, ha però fatto sapere che la sua assistita ha avuto una relazione con l'attore senza specificare che genere di legame fosse intercorso tra i due.

"Non c'erano molestie e non c'è stato stalking- ha commentato la difesa dopo l'udienza - la mia cliente e Baldwin avevano avuto due anni di rapporto e lei aveva un obiettivo legittimo per i suoi sforzi nel contattarlo". L'agente dell'attore si è rifiutato di commentare. Non è destinata ad avere una relazione tranquilla Hilaria Thomas, la fidanzata 28enne di Baldwin, sua compagna da circa un anno. L'attore era stato in precedenza sposato con la collega Kim Basinger dalla quale ha avuto una figlia, Ireland. Genevieve Sabourin, originaria di Candiac, un sobborgo di Montreal, ha recitato in diverse serie televisive canadesi e in alcuni film sia in francese che in inglese. Solo ieri avrebbe fatto sapere alla corte di aver recentemente lavorato a diversi progetti tra cui una sceneggiatura, ma di averli momentaneamente accantonati per pensare alla sua difesa: "Credo che questo sarà il mio lavoro per ora" ha detto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata