Principe William ha origini indiane, lo rivela un test del dna

Londra (Regno Unito), 14 giu. (LaPresse) - Il principe William sarà il primo monarca britannico con origini indiane. Lo ha rivelato un test del Dna, eseguito su campioni di saliva prelevati da alcuni parenti del duca di Cambridge, secondo il linea al trono del Regno Unito. Gli esami compiuti dall'esperto di genetica Jim Wilson dell'università di Edimburgo e di un gruppo di ricerca chiamato BritainsDna, hanno stabilito una discendenza diretta del principe 30enne e una governante indiana, che deriva dal lato della madre di William, la principessa Diana Spencer. Si presume che il legame genetico abbia avuto origine dalla trisavola Eliza Kewark, che come riporta il Times, era la bis-bis-bis-bis-bisnonna del futuro re. Per quanto la donna fosse spesso descritta come armena, l'analisi del dna ha rivelato che fosse in realà mezza indiana, ed è noto che avesse vissuto nella regione occidentale del paese.

Gli scienziati scozzesi hanno stabilito il collegamento, definendolo "inconfutabile" dopo aver scoperto che i discendenti di Eliza portavano un raro filmanento di dna, noto come dna mitocondriale, che può essere trasmesso solo in linea matriarcale - ragione per cui il dna, tramandato fino al principe William e a suo fratello Harry, non potrà essere passato ai loro discendenti. Il particolare filamento è stato riscontrato solo in persone originarie del subcontinente indiano: è stato registrato in altre 14 persone, 13 indiane e un nativo nepalese.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata