Principe Harry: La regina ha bisogno del sostegno del marito Filippo

Londra (Regno Unito), 31 gen. (LaPresse/AP) - Il principe Harry d'Inghilterra si dice convinto che il marito della regina Elisabetta II, il principe Filippo, sia così importante per lei che senza non avrebbe potuto svolgere le sue funzioni pubbliche. Nei rari commenti sui suoi nonni, Harry ha evidenziato il cruciale ruolo del principe Filippo nel sostenere la regina nei suoi doveri, comprese le visite occasionali all'estero e l'accoglienza di dignitari stranieri.

Il principino ha espresso stima e ammirazione nei confronti del duro lavoro etico della nonna sovrana, nonostante l'età. "Sono cose che alla sua età non dovrebbe fare, ma continua a portarle avanti", ha detto Harry in un'intervista a Radio Times questa mattina. "Indipendentemente dal fatto che mio nonno sembri fare i suoi affari, in realtà lui è lì. Personalmente, non credo che lei avrebbe potuto fare tutto senza averlo accanto, specialmente quando entrambi hanno questa età", ha aggiunto il principe Harry.

A 85 anni, Elisabetta è la seconda più longeva monarca britannica, dopo la regina Vittoria. Il suo 60esimo anno al trono, chiamato Diamond Jubilee, sarà celebrato quest'anno sia in Gran Bretagna sia nei paesi del Commonwealth in tutto il mondo. La regina è sempre stata sostenuta nella maggior parte dei suoi obblighi e viaggi all'estero da Filippo, che ha compiuto 90 anni lo scorso giugno.

Anche se aveva espresso il desiderio di ridimensionare gli impegni reali, l'anno scorso la coppia ha ancora fatto un viaggio in Irlanda per una visita di stato del presidente Usa Barack Obama e un tour di 10 giorni in Australia. Filippo che è conosciuto per essere un tipo attivo e robusto ha avuto un malore e il conseguente ricovero poco prima di Natale. Nei prossimi mesi dovrà accompagnare la regina in tutta la Gran Bretagna, mentre i figli e i nipoti visiteranno i paesi del Commonwealth in occasione della grande festa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata