Premiere a New York del nuovo film Woody Allen 'Magic in the moonlight'

New York (New York, Usa), 18 lug. (LaPresse/AP) - Woody Allen, Emma Stone e Colin Firth, tutti insieme sul red carpet di New York per presentare in anteprima il nuovo film di Allen, il 50esimo come regista. 'Magic in the moonlight', che esce nelle sale italiane il 4 di dicembre, è ambientato nel sud della Francia, a cavallo tra gli anni Venti e gli anni Trenta.

Il film segue un inglese che viene coinvolto in quello che potrebbe essere lo smascheramento di una truffa, che darà vita a una serie di complicazioni sia personali che professionali. Woody Allen ha spiegato sul tappeto rosso come fa a continuare a sfornare film a questo ritmo, nonostante gli attacchi dei tabloid sulla sua vita privata: "Mi alzo la mattina, faccio tapis roulant, faccio i miei pesi - ha spiegato il regista - Poi la colazione e infine vado in camera mia e scrivo. Mi piace. A volte mi prendo delle pause durante le quali suono il clarinetto o faccio una passeggiata. Conduco una vita molto semplice e soprattutto non frenetica. Mi piace lavorare e mi pagano per fare una cosa che amo".

Firth ha confessato di aver avuto bisogno di un po' di tempo per abituarsi al modo di lavorare di Allen e di essere inizialmente un po' intimorito nel dover lavorare con un mito del cinema come lui.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata