Pomeriggio 5, caso Pordenone: Titolare osteria sentita da inquirenti

Milano, 1 ott. (LaPresse) - "Ho visto diverse volte Giosuè Ruotolo insieme a Teresa Costanza e Trifone Ragone; a volte venivano qui a fare l'aperitivo, non ricordo il mese, ma sicuramente era l'anno scorso". Lo racconta a Barbara d'Urso nel corso di 'Pomeriggio Cinque', Elena, titolare di un'osteria a poche centinaia di metri dalla palestra di Pordenone, dove Costanza e Ragone si allenavano e dove lo scorso 17 marzo sono stati uccisi a colpi di pistola.

La testimonianza di Elena smentirebbe quella resa da Ruotolo, al momento unico indagato per l'omicidio, che aveva detto di conoscere appena Teresa Costanza, e ieri la titolare dell'osteria è stata ascoltata dagli inquirenti. Non è chiaro, tuttavia, se le due testimonianze siano davvero contrastanti, perchè il caporale non ha mai negato di vedere occasionalmente Trifone Ragone, suo ex coinquilino. I due commilitoni coinquilini di Giosuè, raggiunti telefonicamente da Ilaria Dalle Palle, inviata di 'Pomeriggio Cinque', non hanno voluto rilasciare dichiarazioni sulla vicenda. "I carabinieri mi stanno rendendo la vita impossibile - racconta Daniele, un altro ragazzo che andava nella stessa palestra di Trifone e Teresa e che racconta di essersi trovato anche lui sotto indagine - e questo solo perchè ho precedenti per abuso di anabolizzanti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata