Pippa Middleton vittima di un hacker: arrestato 35enne
Rubate 3mila foto della sua vita privata. Due anni fa prese di mira altre star

Un uomo di 35 anni è stato arrestato dalla polizia britannica nell'ambito delle indagini sull'attacco hacker all'iCloud di Pippa Middleton, la sorella di Kate, sposa del principe William. Lo riferisce Scotland Yard, spiegando che l'arresto è avvenuto sabato sera nella contea di  Northamptonshire e che l'uomo è stato portato in una stazione di polizia nella zona sud di Londra perché sospettato di violazione del 'Computer Misuse Act'. Fra le circa 3mila foto trafugate nell'hackeraggio dall'iCloud di Pippa pare ci siano anche immagini di Kate e dei figli, il principino George e la principessina Charlotte, e sembra che le foto private fossero state offerte tramite WhatsApp ai giornali The Sun e Daily Mail. Il Sun ha detto di essere stato contattato da qualcuno che usava uno pseudonimo e chiedeva 50mila sterline entro 48 ore.

Due anni fa una serie di celebrità, compresa la star di Hollywood Jennifer Lawrence, furono vittima di un attacco hacker ai profili iCloud, a seguito del quale le foto furono pubblicate online. Si tratta di un servizio per l'immagazzinamento online di foto personali dai telefoni e dai computer. A luglio è stato annunciato che Pippa Middleton si sposerà nel 2017 con il fidanzato, il manager di hedge fund James Matthews.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata