Pietro Genuardi (Ivan di CentoVetrine): Mi hanno licenziato

Milano, 1 lug. (LaPresse) - "Non ci credo: mi hanno fatto fuori". Pietro Genuardi, uno degli interpreti più popolari di 'CentoVetrine', si sfoga in esclusiva sul nuovo numero di Tv Sorrisi e Canzoni, in edicola domani, martedì 2 luglio. L'attore, che nella popolare soap opera di Canale5 interpreta il ruolo di Ivan Bettini, lascerà il set il prossimo 24 luglio per quello che non è un arrivederci, ma un addio. "Non è una scelta mia, ma della produzione", esordisce l'attore nell'intervista al settimanale. "Sono amareggiato, perché faccio parte del cast dalla prima puntata, andata in onda nel 2001, e a questa serie ho dato veramente tutto".

"Non voglio certo fare polemiche", continua Genuardi "perché certe scelte fanno parte del gioco, ma non posso negare che questa decisione mi abbia sorpreso e ferito: non ho mai avuto screzi sul set, e i sondaggi dimostrano che il mio Ivan è stato sempre molto apprezzato dai fan della soap".

E allora, perché il licenziamento? "Secondo me dipende da ragioni di budget: dovendo tagliare qualche personaggio, se ne è scelto uno che in questo momento non è protagonista di amori o complotti particolarmente avvincenti". Così, dopo 12 anni e 3mila puntate, Genuardi volta pagina e affida a Sorrisi una comunicazione di servizio: "Vorrei che tutti gli addetti ai lavori sapessero che sono di nuovo sul mercato: in fondo, la vita continua".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata