Penelope Cruz: Vorrei diventare regista e creare il futuro del cinema

Los Angeles (California, Usa), 16 mag. (LaPresse) - Penelope Cruz ha intenzione di passare alla regia. Non è la prima volta che un'attrice affermata vuole sperimentare l'avventura di stare dietro la macchina da presa. Spesso capita che gli attori abbiano idee divergenti dai registi che li guidano sul set, quindi, perché non dirigere per proprio conto un film e dare sfogo alla vena creativa da regista? Questa è l'idea di Penelope Cruz che vorrebbe creare "il futuro del cinema". Così la star 40enne, mamma di due figli, parlando alla rivista 'Variety', ha detto che vorrebbe intraprendere un nuovo percorso artistico. Attualmente nelle vesti di produttrice del film 'Ma Ma', ha confidato di voler "costruire quello che potrebbe essere il mio futuro nel cinema e non stare sempre di fronte alla telecamera".

"Mi piacerebbe anche dirigere un lungometraggio - ha aggiunto la Cruz -. Per il momento sto curando la regia di spot commerciali e videoclup. E mi piace, è il miglior modo per imparare. Voglio muovermi lentamente, passo dopo passo, seguendo l'intero processo di produzione di un film". Nella sua nuova pellicola, la Cruz interpreta la parte di Magda, una mamma che cerca di superare una tragedia. Sul personaggio ha aggiunto: "Le accade ogni tipo di cosa e lei non smette mai di lottare. E' sempre ottimista".

Come attrice, Penelope ama personaggi diversi da lei: "Il suo ritmo e la sua energia sono diversi da me" ha proseguito nel corso dell'intervista parlando del personaggio. "Nella recitazione mi interessa affrontare personaggi che non mi assomigliano. Questa è la bellezza di recitare: mettersi nella 'pelle' di qualcun altro e invitarlo nella tua vita per un po'".

L'ultimo film nelle sale di Penelope è stato 'The counselor - Il procuratore', al fianco di Michael Fassbender, Cameron Diaz, Javier Bardem e Brad Pitt.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata