Pattinson e Lautner da Ellen DeGeneres parlano di Twilight

New York (New York, Usa), 9 nov. (LaPresse) - Robert Pattinson e Taylor Lautner hanno parlato dell'ultimo episodio della saga di 'Twilight' durante l'Ellen DeGeneres Show: il finale è un po' diverso da quello del libro, ma Lautner, nel film uomo-lupo sexy dagli addominali di ferro, è sicuro che la nuova pellicola non deluderà. "Non penso che i fan si arrabbieranno. Non abbiamo cambiato nulla. Non possiamo modificare troppo i libri. E' divertente e c'è sicuramente un colpo di scena". Le due co-star hanno spiegato che la prima e la seconda parte di 'Breaking Dawn' sono state girate quasi di seguito, a differenza degli episodi precedenti.

"Tra il primo film (Twilight) ed il secondo (New Moon) c'è stato l'intervallo più lungo. E' stato allora che Taylor ha lasciato il primo film come un ragazzino 15enne con i capelli lunghi ed è tornato come un Chippendale", ha scherzato Pattinson paragonando il suo collega a uno spogliarellista per il suo fisico scolpito. Pattinson ha anche discusso di Bear, il suo cagnolino adottato in un canile in cui gli animali vengono uccisi cinque giorni dopo il loro arrivo. "Era al suo quarto giorno. Un paio di giorni dopo, sono dovuto tornare a Los Angeles. Non è il mio modo solito di viaggiare, ma avevamo un aereo privato. L'ho preso dal peggior posto di Monroe, Louisiana, e poco dopo era seduto in un piccolo jet privato", ha detto l'attore, che è poi stato preso in giro dalla presentatrice perché aveva la cerniera dei pantaloni abbassata.

"Abbiamo un'altra tua foto - dice DeGeneres. Penso fosse un'immagine di Halloween e la cerniera era abbassata. Avevi una maschera, ma sappiamo che eri tu dalla cerniera". "E' una follia - ribatte Pattinson. Me ne sono accorto anche ieri. Ho pensato 'ma che problema ho?'. Sta diventando, in effetti, un problema". La presentatrice ha suggerito all'attore di controllare i pantaloni prima di uscire di casa. Pronta la risposta di Pattinson: "Non indosserò più i pantaloni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata