Parigi haute couture, Lagerfeld supporta nozze gay in sfilata Chanel

Parigi (Francia), 22 gen. (LaPresse/AP) - Karl Lagerfeld, lo storico stilista di Chanel, ha mostrato il suo sostegno per la legalizzazione del matrimonio gay in Francia, mandando in passerella due modelle in abito da sposa mano nella mano. Lagerfeld ha coronato così il suo fashion show di haut couture al Grand Palais di Parigi, facendo accompagnare le due donne con uno dei suoi nipotini François Hollande intende legalizzare il matrimonio gay e garantire in tal modo alle coppie dello stesso sesso di le tutele necessarie per adottare e concepire figli. Ma non tutti in Francia sono d'accordo che sia la strada da percorrere. Il 13 gennaio scorso, centinaia di migliaia di persone hanno marciato a Parigi per protestare contro tale legge.

Alla domanda se il suo doppio modello nella sfilata fosse progettato per sostenere il matrimonio gay in Francia, Lagerfeld ha risposto: "Certo che lo era. Non capisco nemmeno il dibattito - ha dichiarato ad Associated Press - dal 1904 in Francia la Chiesa e lo Stato sono stati separati". Lo stilista tedesco ha aggiunto che le persone che considerano il matrimonio una sacra unione religiosa possono continuare quella tradizione nelle loro chiese, templi, sinagoghe e moschee, ma che tutte le religioni dovrebbero tollerare il matrimonio gay. Tuttavia, Lagerfeld si è detto contrario a permettere l'inseminazione artificiale alle coppie omosessuali.

vmi

221813 Gen 2013

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata