Paramount si scusa per spot con presunta nomination di Barbra Streisand

Dalla nostra corrispondente Valeria Rubino New York (New York, Usa), 14 dic. (LaPresse) - La Paramount era talmente sicura che Barbra Streisand avrebbe ricevuto almeno una nomination ai Golden Globe per il suo ruolo in 'Guilt Trip' ('In viaggio con mamma') che aveva realizzato uno spot, trasmesso involontariamente mercoledì, in cui vantava il presunto riconoscimento ottenuto dall'artista. In realtà, giovedì mattina Streisand non ha avuto la tanto attesa nomination e la casa cinematografica ha dovuto ritirare la pubblicità, spiegando poi che "aveva ogni speranza che l'attrice ricevesse il meritato riconoscimento per la sua incredibile performance nel film".

"Come ogni studio cinematografico, creiamo molti spot in anticipo, prima dell'annuncio delle nomination per essere pronti a un eventuale riconoscimento. Uno di questi spot è finito online involontariamente" si è giustificata la Paramount in una dichiarazione. Streisand è stata già nominata ai Golden Globe in passato ed ha vinto il titolo di miglior regista nel 1984 con 'Yentl'. 'Guilt Trip' arriva nelle sale americane il 19 dicembre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata