Padre di Cory Monteith su Lea Michele: Deve godersi la vita

Vancouver (Canada), 13 lug. (LaPresse) - Lea Michele deve "godersi la vita". Ad affermarlo è stato il padre di Cory Monteith, ex fidanzato dell'attrice nonché suo collega nella fortunata serie televisiva 'Glee', morto circa un anno fa. Joe Monteith, in un'intervista rilasciata a 'ET Canada', ha detto: "E 'una donna giovane e bella, sta arrivando al top della sua carriera e non mi aspetto che lo possa fare totalmente da sola - ha commentato il padre dell'attore scomparso - Stavano bene assieme quando c'era Cory, ma la sua vita deve andare avanti". Lea e Cory sono stati assieme per 18 mesi e ora Lea, dopo mesi passati a piangere, ha ritrovato la forza di andare avanti a ha iniziato a uscire con il modello Matthew Paetz. "Ho ancora una forte sensazione di vuoto - ha raccontato il padre dell'attore - amava la vita e per questo la sua morte è stata uno shock". Montheith è stato trovato senza vita nella sua stanza d'albergo a Vancouver lo scorso luglio, in seguito a un'overdose di eroina mixata all'alcol.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata